Stampanti getto inchiostro. La nuova generazione

5 anni fa  •  Di  •  0 Commenti

Ho recentemente acquistato una epson work force 76010. Una stampante getto inchiostro A3. Fronte retro automatico, wifi, funzioni fax e scanner. Dimentica le piccole getto inchiostro o le laser rumorose e dai colori piuttosto “fiacchi”, questa stampante è sorprendente.

stampanti getto inchiostro
Stampante getto d’inchiostro work force 76010. Scheda tecnica.

Velocità stampanti getto inchiostro paragonabile ormai alle laser

È la stampante getto inchiostro più veloce che mi sia mai capitato di usare. Avendo utilizzato anche molte laser diverse, posso confermare una velocità circa uguale nella stampa di più copie e di molto superiore nella stampa della prima copia.

La stampa di una pagina di testo normale impiega 3/4 secondi ai quali è sufficiente aggiungerne altri 2/3 per l’invio attraverso il wi fi.

Molto efficiente il fronte retro automatico. Il driver permette di controllare la densità dell’inchiostro così da poter stampare fronte retro anche su carta comune senza che ci sia un eccessivo assorbimento di colori evitando così trasparente indesiderate.

Solidità, efficienza, silenziosità

L’utilizzo di questa stampante dà un netta sensazione di solidità ed efficenza. Il peso stesso è confortante, 16 kg circa. Una stampante getto inchiostro A4 pesa in genere 4/5 kg.

Silenziosità. Grande punto di forza rispetto a molte laser che, anche quando non in funzione, spesso emettono un forte ronzio capace di peggiorare non poco la qualità del lavoro.

Naturalmente la qualità di stampa è ottima. Il nero su carta normale è di una nitidezza incredibile.

Conveniente e pratica

Pagata 226 euro (si trova anche per meno adesso), è di certo più conveniente anche delle più economiche A3 laser e i costi al consumo prometto 2/4 centesimi di costo a copia per il nero a seconda della cartuccia usata. Esiste infatti l’interessante possibilità di scegliere tra cartucce di diversa capienza, con costi a copia che arrivano quasi a dimezzarsi.

Ideale per un uso condiviso in piccoli studi. La mia stampante è collegata in wi fi al computer mio e di mia moglie in due stanze separate a piani differenti della nostra abitazione. Nessun malfunzionamento, sempre rapida nella risposta.

Impostazioni e funzionalità sono gestite attraverso un display touch screen, ampio, bello, che fa venir voglia di “smanettarci”.

Conclusioni

Non era mia intenzione fare una recensione ma piuttosto mandare un segnale: non fissatevi sulla stampante laser per quanto riguarda costi, efficienza e qualità, nemmeno per un uso intenso e condiviso. I tempi sono cambiati, è iniziata una nuova era delle stampanti getto inchiostro.

Scrivi un commento